Aligi Sassu (Milano 1912 - Spagna 200)

Aligi Sassu è nato a Milano il 17 luglio 1912 da padre sardo e madre emiliana. A soli 16 anni è invitato con due opere (''Nudo plastico" e "Uomo che beve") alla Biennale di Venezia. Con i Futuristi partecipa a tutte le mostre in Germania, Cecoslovacchia, Svizzera, Italia; molte delle opere purtroppo vanno disperse.
Dal 1929 al 1933, in antitesi al Novecento, realizza tutto il ciclo degli "Uomini rossi" (tra olii disegni e tempere circa 500 opere: Dioscuri, Argonauti, Giocatori di dadi, Musici, Pugili; Cavalli e Cavalieri, Pastori e Temi Sacri o Biblici) che espone nel '30 alla Galleria del Milione, nel '32 insieme a Grosso e Manzù alla Galleria delle Tre Arti. Negli stessi anni intanto lavora intorno ai "Ciclisti": famoso i "Ciclisti alla partenza"
leggi tutto

Figure
Figure

 

 
 
Powered by Phoca Gallery